• Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano

MENU AMMINISTRAZIONE

ULTIMO TURNO SERIE B

Sab, 08 Apr 2017
Serie B - Stagione 2016/2017
Futsal Cornedo
Futsal Cornedo
7:6 Canottieri Belluno
Canottieri Belluno

PROSSIMO TURNO SERIE B

--

CLASSIFICA SERIE B

Serie B - Stagione 2016/2017
  P
Carrè Chiuppano61
Futsal Villorba59
Faventia50
Miti Vicinalis49
Fenice48
Mestre47
Vicenza35
Belluno34
Futsal Cornedo33
10 Forlì28
11 Trento23
12 Bassa Manzano22
13 Imolese16
14 Mezzolombardo12


Futsal Cornedo, molto da recriminare: sconfitta amara, il Città di Mestre vince 5-1 PDF
Scritto da Luca Consolaro   
Lunedì 21 Novembre 2016 12:47

Non bastano moltissime occasioni da gol per avere la meglio su un coriaceo Città di Mestre, che alla fine si porta a casa i tre punti. Di Zerbato su calcio di punizione la rete del momentaneo pari a metà ripresa. Espulso Aalders. Sabato prossimo al Paladegasperi arriverà la Bassa Manzano in un delicato scontro salvezza.

Mestre (VE) Il Futsal Cornedo torna da Mestre con in bocca il sapore amaro della sconfitta: 5-1 il risultato finale in favore dei padroni di casa del Città di Mestre, con il Futsal Cornedo che  recrimina per una partita condotta per lunghi tratti, almeno dal punto di vista delle azioni create. Alla fine, però, si ritorna senza punti e con l'espulsione pesante di Aalders sul groppone, dopo il doppio giallo nel secondo tempo.

Sabato prossimo la sfida casalinga al Paladegasperi contro i friulani della Bassa Manzano in un delicato scontro salvezza nel quale servirà dare il 100% per allontanarsi dalle zone calde della classifica.

La cronaca – Pronti, via. Al 2’ primo brivido per il Futsal Cornedo, con Biancato che spara su Rubega in uscita bassa l’imbeccata centrale di un compagno. I blu-amaranto rispondono con una serie di calci piazzati a cui manca però la giusta zampata finale, guizzo decisivo che invece hanno i locali al 3’ quando – su un errore di trasmissione a centrocampo – siglano con Zakouni la rete dell’1-0. I padroni di casa provano a sfruttare l’attimo di sbandamento cornedese cercando il raddoppio con Bellemo, che spara fuori da buona posizione, ma poi è il Futsal Cornedo a prendere per mano le redini dell’incontro andando vicinissimo al pareggio in più occasioni: al 4’30’’ su azione di Minchio nata da una palla recuperata da Boscaro, sulla quale Villano si rifugia in qualche modo in angolo, e al 5’ con Minchio sugli sviluppi di un calcio di punizione, con la traversa a dire di no alla conclusione decisiva. I blu-amaranto nei minuti successivi provano ancora a creare pericolo in avanti con Aalders su calcio d’angolo e due volte con Radujkovic in contropiede, faticando sempre al momento di finalizzare. Al 12’ un’altra occasionissima per Sbicego a tu per tu con Villano originata da rimessa laterale di Minchio e Aalders vede ancora il portiere di casa negare il pari e rifugiarsi in calcio d’angolo. Dall’altra parte ordinaria amministrazione per Rubega, con l’unico brivido al 13’ su azione di Ouddach che il portiere-capitano blu-amaranto tocca sul palo ad evitare un raddoppio che avrebbe avuto il sapore di beffa. Nel finale di tempo rallentano i ritmi, i blu-amaranto provano comunque a rendersi pericolosi con Radujkovic ma il punteggio che non si sbloccherà fino all’intervallo.

Nella ripresa guizzo iniziale dei padroni di casa, poi è ancora Futsal Cornedo: al 2’ Boscaro in diagonale dalla destra, al 3’ Aalders con un siluro dalla distanza, al 4’ ancora Boscaro dalla destra difettano però in precisione al momento della conclusione che termina di poco a lato. Al 7’ finalmente il pareggio cornedese: è Zerbato, direttamente da calcio di punizione, a concludere a rete dopo la finta di Aalders che crea lo spazio giusto in barriera. È meritatissimo l’1-1, che riaccende soprattutto dal punto di vista agonistico la partita, a farne le spese con un’ammonizione ciascuno sono Aalders e Boscaro. Fase di studio per le due squadre che rallentano i ritmi e provano con conclusioni dalla distanza. Al 14’ il guizzo decisivo dei mestrini per il 2-1, con Ouddach che centralmente non deve far altro che spingere in rete un assist dalla destra del compagno Sannino che pochi secondi prima aveva recuperato palla. Al 15’ ammonizioni per Biancato e Aalders che si beccano a palla lontana, secondo giallo pesante per Aalders che lascia i suoi in inferiorità. Il Futsal Cornedo prova a tenere il risultato, ma al 16’38” arriva il decisivo 3-1 di Zakouni che di fatto decide le sorti dell’incontro. Nel finale i blu-amaranto provano col portiere di movimento ma sono i padroni di casa ad approfittare della mossa cornedese, arrotondando il risultato al 17’10” con la rete direttamente dalla porta dell’ex Villano e con Bellemo proprio sulla sirena per il 5-1 finale.

Il tabellino
Città di Mestre – Futsal Cornedo 5-1 (p.t. 1-0)
Città di Mestre: Villano, Ouddach, Scandagliato, Zakouni, Biancato, Saviolo, Bellemo, Semenzato, Azzalin, Biscaro, Badaoui, Sannino. All. Frizziero
Futsal Cornedo: Carraro, Sbicego, Minchio, Zerbato, Zarantonello, Cabianca, Grigolato, Radujkovic, Gonzato, Rubega, Aalders, Boscaro. All. Albertini
Arbitri: Caricato di Bologna e Colombo di Modena. Crono: Buonocore di Castellammare di Stabia.
Marcatori: 2’54” Zakouni (CM) nel p.t.; 7’33” Zerbato (FC), 13’53” Ouddach (CM), 16’38” Zakouni (CM), 17’10” Villano (CM) e 20’ Bellemo (CM) nel s.t.
Note. Spettatori: 200 ca. Ammoniti: Ouddach, Biancato e Zakouni (CM), Aalders e Boscaro (FC). Espulso: Aalders al 15’32” s.t. per doppia ammonizione. Tiri liberi: 0/0 (CM); 0/0 (FC)

Risultati e classifiche
I risultati dell’8^ giornata e la classifica aggiornata del girone B del Campionato Nazionale di Serie B sono nell'apposita sezione del nostro sito al seguente link: http://www.futsalcornedo.it/index.php?option=com_joomleague&func=showResultsRank&p=44&Itemid=68

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

SEGUICI SU FACEBOOK