• Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano
  • Atletico Arzignano

MENU AMMINISTRAZIONE

ULTIMO TURNO SERIE B

Sab, 21 Ott 2017
Serie B - Stagione 2017/2018
Futsal Cornedo
Futsal Cornedo
2:2 Olympia Rovereto
Olympia Rovereto

PROSSIMO TURNO SERIE B

--

CLASSIFICA SERIE B

Serie B - Stagione 2017/2018
  P
Petrarca9
Mestre6
Futsal Villorba6
Miti Vicinalis6
Mantova6
Futsal Cornedo4
Vicenza4
Fenice3
Belluno3
10 Maccan Prata3
11 Rovereto1
12 Thiene1


Futsal Cornedo, sfatato il tabù mestrino: settebello all'esordio in campionato! PDF
Scritto da Luca Consolaro   
Lunedì 09 Ottobre 2017 12:14

Parte con una bella vittoria la stagione – in un Paladegasperi ancora una volta sesto uomo in campo – con i blu-amaranto che calano il settebello sfatando il tabù Città di Mestre: di Aalders (doppietta), Radujkovic, Savegnago, Ragno, Cabianca e Moscoso le reti locali. Sabato prossimo la trasferta a Belluno in casa della Giesse Canottieri.

 

Cornedo Vicentino (VI) – Inizio migliore non poteva esserci per i blu-amaranto che, nel debutto casalingo in campionato, hanno superato con un imponente 7-4 i veneziani del Città di Mestre. Una prestazione positiva per il Futsal Cornedo che riesce a mettere in saccoccia i tre punti, ottenendo quella vittoria che ormai era diventata un tabù contro gli arancioneri di Frizziero.

 

Primo tempo equilibrato con i cornedesi che sbloccano con Radujkovic e poi subiscono la rimonta ospite con Sanchez e Agatea, raddrizzando le sorti della gara nel minuto finale del primo tempo con Savegnago e Ragno dopo che Saviolo aveva sbagliato il possibile tiro libero dell’allungo mestrino.

Nella ripresa la rete di Aalders allunga il margine di sicurezza, con l’espulsione di Saviolo che dà il via libera anche alla rete del 5-2 sempre di Aalders. Ouddach riapre parzialmente i giochi ma Cabianca e Moscoso allungano nuovamente fino al 7-3 sfruttando gli errori ospiti con il portiere di movimento. Nei secondi finali Sanchez rende meno amaro il passivo per i mestrini, ma stavolta sono i blu-amaranto a fare festa e a portare a casa subito tre punti preziosi nella corsa alla salvezza.

La cronaca – Assenti Boscaro per squalifica e Cracco per infortunio, mister Albertini manda in campo Rubega tra i pali, Ragno, Cabianca, Redujkovic e Aalders. La gara regala subito i primi sussulti, con i blu-amaranto che sbloccano la gara per primi concretizzando la maggior padronanza del campo mostrata nei primi minuti: al 2’44’’ infatti è Radujkovic a prendersi la scena, recuperando palla dalla sinistra e mettendo il pallone sotto l’incrocio opposto accentrandosi e liberandosi della diretta marcatura per le rete dell’1-0. Gara che inevitabilmente prende il volo, con Rubega costretto a superarsi in due occasioni su Ouddach e Agatea. Ospiti arancioneri che pervengono al pareggio a metà primo tempo, con Sanchez lesto ad approfittare dello spazio lasciato dalla retroguardia su un calcio d’angolo per l’1-1. Ouddach si conferma autentica spina nel fianco per i cornedesi con Rubega costretto ancora agli straordinari, mentre dall’altra parte Aalders si trova chiuso in calcio d’angolo e Moscoso vede parato il proprio diagonale da Villano. Gli ospiti crescono di intensità e concretizzano il loro miglior momento con il contropiede sulla fascia sinistra di Agatea, lasciato troppo libero di incrociare sul palo opposto dove un comunque monumentale Rubega non può arrivare. Il Città di Mestre conduce nel punteggio e al 18’26’’ avrebbe un’occasionissima per allungare, con Saviolo che però calcia a lato il tiro libero ottenuto per il sesto fallo blu-amaranto. La reazione – orgogliosa – del Futsal Cornedo non tarda ad arrivare perché sul capovolgimento di fronte arriva invece il pareggio firmato da Savegnago, con una botta imparabile dalla sinistra sotto il sette che non lascia scampo a Villano. Galvanizzati dal pareggio i blu-amaranto spingono sull’acceleratore, andando nuovamente in vantaggio con Ragno che con un incursione dalla destra trova il varco giusto per la gioia cornedese, dopo che anche Radujkovic aveva sfiorato la rete.

Nella ripresa pressoché immediato il gol di Aalders che sigilla il 5-2 e amplia il margine tranquillità, con Ragno che invece si vede chiudere la strada sul calcio di punizione. Ancora uma volta il Città di Mestre preme alla ricerca della rete ma un Rubega in giornata di grazia chiude tutti o varchi su Sanchez, Ouddach e Zakouni; blu-amaranto pericolosi in avanti con Savegnago e Moscoso. Saviolo, già ammonito, paga a carissimo prezzo con l'espulsione un tocco di mano sulla trequarti e i blu-amaranto approfittano subito della superiorità numerica con Aalders che sul secondo palo trasforma nel 5-2 l'assist di Cabianca. Un calo di tensione blu-amaranto permette agli ospiti di rifarsi pericolosi con Biancato e Sanchez, sfruttando con Ouddach ancora un errato posizionamento difensivo su calcio d'angolo per il 5-3 che riapre parzialmente il match. I mestrini provano così il tutto per tutto inserendo il portiere di movimento, mossa che però fa il gioco cornedese lasciando spazio alle reti di Cabianca e Moscoso per il 7-3. Ad una manciata di secondi dalla fine la rete di Sanchez rende meno amaro il passivo per gli ospiti in un Paladegasperi già tutto in piedi per festeggiare una vittoria preziosa.

Il tabellino
Futsal Cornedo – Città di Mestre 7-4 (p.t. 3-2)
Futsal Cornedo: Sbicego, Donin, Moscoso, Cabianca, Zarantonello, Savegnago, Radujkovic, Ragno, Tecchio, Rubega (C), Aalders, S. Boscaro. All. Albertini
Città di Mestre: Villano, Ouddach, Scandagliato, Zakouni, Biancato, Zanatta, Zanardo, Saviolo, Agatea, Semenzato, Azzalin, Sanchez. All. Frizziero
Arbitri: Silvia Volonterio di Como e Roberto Martinelli di Torino. Crono: Andrea Dalla Costa di Schio.
Marcatori: 2'44'' Radujkovic (FC), 10'38'' Sanchez (CM), 17'16'' Agatea (CM), 18'40'' Savegnago (FC) e 19'27'' Ragno (FC) nel p.t.; 1'14'' Aalders (FC), 10'23'' Aalders (FC), 13'12'' Ouddach (CM), 17’39’’ Cabianca (FC), 19’02’’ Moscoso (FC) e 19’29’’ Sanchez (CM) nel s.t.
Note. Spettatori: 300 ca. Ammoniti: Radujkovic e Rubega (FC); Saviolo (CM). Espulso: 9’30’’ s.t. Saviolo (CM) per doppia ammonizione. Tiri liberi: 0/1 (FC); 0/1 (CM)

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

SEGUICI SU FACEBOOK